Piattaforma per acqua, gas e calore
E-Paper
articoli specialistici
28. novembre 2017

Tariffe per le acque di scarico

Introduzione di MCA2

Il modello contabile armonizzato (MCA) è stato introdotto nei Comuni e nei Cantoni negli anni ottanta con l'obiettivo di armonizzare ufficialmente la contabilità pubblica. Diversi sviluppi (ad es. il desiderio di allinearsi a modelli privati) hanno portato la Conferenza dei direttori cantonali delle finanze (CDCF) a elaborare un nuovo modello contabile (MCA2) e a pubblicarlo nel 2008 in un manuale. Ai Cantoni è stato consigliato di attuare questo nuovo modello nell'arco di dieci anni. Da allora il MCA2 è stato introdotto in molti Cantoni, con modalità attuative diverse tra i singoli Cantoni.
Anja Herlyn 

Uno degli obiettivi di MCA2 è quello di presentare la situazione patrimoniale, finanziaria e reddituale effettiva secondo il principio «true and fair view». Una modifica sostanziale riguardante l'entità contabile acque di scarico è in questo contesto l'introduzione di tassi di ammortamento corrispondenti grossomodo alla durata di vita degli impianti. Ma, dal momento che si è spesso tralasciato di rivalutare gli impianti esistenti, ciò comporta una riduzione dell'ammortamento e quindi spese complessive più basse. Poiché le entità contabili a finanziamento speciale hanno sempre un conto corrente bilanciato, ammortamenti più bassi comportano conferimenti maggiori nel finanziamento speciale e, quindi, un aumento del capitale proprio.

In mancanza di un'osservazione differenziata della pianificazione dei finanziamenti a lungo termine, si potrebbe arrivare rapidamente parlare di una riduzione delle tariffe.

Cosa si può fare?

Per i responsabili (politici od operativi) di un impianto sorge la domanda seguente: Come si può valutare il finanziamento a lungo termine di un impianto? Questa domanda emerge a prescindere dal modello contabile attuale, ma gli adeguamenti intervenuti nelle condizioni quadro (ad es. bassi tassi di ammortamento) spostano la domanda del finanziamento a lungo termine al centro dell'attenzione. I responsabili possono cogliere l'occasione per integrare le questioni del finanziamento nel proprio processo di management, ossia:

1.    Definizione degli obiettivi per il finanziamento.

2.    Determinazione degli indicatori che rendono tali obiettivi misurabili.

3.    Definizione dei valori obiettivo per questi indicatori.

4.    Determinazione periodica degli indicatori.

5.    Interventi nel caso in cui gli obiettivi non vengano raggiunti.

 

Una previsione del finanziamento è utile per individuare gli indicatori importanti e fissare i valori obiettivo. Stabilire se sia il caso di modificare le tariffe per le acque di scarico non è quindi una questione che dipende dalla modifica del modello contabile, ma uno degli obiettivi previsti dal finanziamento.

Le immagini mostrano come la WIFpartner AG insieme ai responsabili di un consorzio per la depurazione delle acque ha fissato gli obiettivi strategici di un finanziamento. Da qui è stato possibile calcolare un nuovo ammontare delle tariffe per i comuni consorziati.

Kommentar erfassen

Kommentare (0)

e-Paper

Con l'abbonamento online, leggere il «AQUA & GAS» E-paper sul computer, sul telefono e sul tablet.

Con l'abbonamento online, leggere il «Riflessi»-E-paper sul computer, sul telefono e sul tablet.