Piattaforma per acqua, gas e calore
18. febbraio 2020

Revisione dell’ordinanza sulla protezione delle acque

Valori limite severi rafforzano la protezione delle acque

L'ordinanza sulla protezione delle acque è stata rivista ed entra in vigore il 1° aprile 2020.

I pesticidi e altri microinquinanti possono contaminare l’acqua potabile e danneggiare gli organismi acquatici. Il Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni (DATEC) intende proteggere meglio le acque. A tal fine ha adeguato l’ordinanza sulla protezione delle acque. Come finora, i pesticidi non possono superare il valore limite di 0,1 µg/l nei ruscelli, fiumi e laghi da cui si attinge acqua potabile. L’ordinanza prevede inoltre valori limite più severi per 12 pesticidi particolarmente problematici per gli organismi acquatici. L’ordinanza introduce per la prima volta dei valori limite anche per tre medicamenti. La revisione dell’ordinanza sulla protezione delle acque (OPAc) entra in vigore il 1° aprile 2020.  

 

Kommentar erfassen

Kommentare (0)

e-Paper

Con l'abbonamento online, leggere il «AQUA & GAS» E-paper sul computer, sul telefono e sul tablet.

Con l'abbonamento online, leggere il «Riflessi»-E-paper sul computer, sul telefono e sul tablet.