Piattaforma per acqua, gas e calore
20. agosto 2021

Acqua potabile

Garanzia dell’approvvigionamento in situazioni di grave penuria

Sono necessarie buone infrastrutture per fornire ai consumatori sufficiente acqua potabile di buona qualità, anche in situazioni di grave penuria. Ciò viene disciplinato nell’ordinanza sulla garanzia dell’approvvigionamento di acqua potabile in situazioni di grave penuria (OAAP).

La siccità delle estati 2003, 2015 e 2018 ha dimostrato che un approvvigionamento funzionante di acqua potabile non va dato per scontato nemmeno in Svizzera, il serbatoio idrico d’Europa. L’uso diversificato delle risorse idriche comporta inoltre una sfida supplementare: le attività agricole e l’espansione delle aree abitate entrano in conflitto con le esigenze della protezione delle acque e dei fornitori di acqua.

L’obiettivo dell’ordinanza sulla garanzia dell’approvvigionamento di acqua potabile in situazioni di grave penuria è fare in modo che la popolazione possa essere rifornita di acqua potabile anche in caso di grave penuria. A questo scopo i Cantoni assicurano, in collaborazione con i loro Comuni e i fornitori di acqua, che le regioni siano rifornite attraverso varie fonti o siano collegate tra loro. In caso di siccità o di guasti all’infrastruttura di approvvigionamento si può così garantire l’approvvigionamento attraverso vari impianti e mettere a disposizione sufficienti quantità di acqua.

Approvvigionamento d'emergenza

In base all’ordinanza la popolazione deve ricevere almeno quattro litri di acqua potabile per persona e al giorno a partire dal quarto giorno di una situazione di grave penuria. L’organizzazione di crisi del Comune si occupa dell’approvvigionamento di emergenza finché non è ripristinato l’approvvigionamento normale attraverso la rete. Nei primi tre giorni la popolazione deve far ricorso alle proprie scorte d’emergenza, che comprendono anche l’acqua potabile.

I gestori degli impianti di approvvigionamento idrico devono proteggere i loro impianti da eventi esterni, per esempio sabotaggi. Per assicurare in qualsiasi momento la fornitura di acqua alla popolazione devono disporre di due fonti di approvvigionamento. Durante una situazione di penuria devono inoltre controllare ripetutamente la qualità dell’acqua potabile.

L’ordinanza sulla garanzia dell’approvvigionamento di acqua potabile in situazioni di grave penuria (OAAP) è entrata in vigore il 1° ottobre 2020. Il opuscolo «Garanzia dell’approvvigionamento di acqua potabile in situazioni di grave penuria» informa i Cantoni, i fornitori di acqua e altre organizzazioni sui principali aspetti dell’ordinanza e sulle novità rispetto alle disposizioni precedenti.

(Fonte: UFAE)

Kommentar erfassen

Kommentare (0)

e-Paper

Con l'abbonamento online, leggere il «AQUA & GAS» E-paper sul computer, sul telefono e sul tablet.

Con l'abbonamento online, leggere il «Riflessi»-E-paper sul computer, sul telefono e sul tablet.