Piattaforma per acqua, gas e calore
27. marzo 2018

Seduta del Comitato del 15 marzo 2018

Verifica delle iniziative strategiche

Martin Sager 

I compiti principali del Comitato comprendono anche la verifica periodica dell'orientamento strategico della società. A tal fine il Comitato ha raccolto dall'Ufficio informazioni sullo stato di attuazione delle iniziative strategiche e sulle prossime tappe. Il Comitato ritiene che siano necessarie solo poche modifiche. Le misure in programma vengono in linea di massima accolte favorevolmente. Un esempio è la creazione di nuove offerte per i comuni che esternalizzano l'esercizio dell'approvvigionamento idrico a fornitori di servizi esterni. In questo contesto viene istituto anche un gruppo di lavoro con il compito di esaminare il sistema delle quote associative «Acqua» e di elaborare proposte sulla possibilità che un eventuale regolamento delle quote associative «Acqua» possa contribuire a tenere meglio conto degli sviluppi corrispondenti.

Per portare avanti l'assetto attuale anche nel settore del teleriscaldamento e garantire l'ulteriore sviluppo dell'offerta di servizi si è dato incarico all'Ufficio di occupare rapidamente eventuali posti vacanti e potenziare le risorse di personale nel medio termine.

Attualmente non si avverte la necessità di sviluppare servizi per l'alta pressione (>5 bar) nel settore del gas. Per questo e anche per motivi di risorse la priorità viene attribuita all'esame di altre tematiche (ad es. i gas rinnovabili). L'attuazione della corrispondente iniziativa strategica «Alta pressione» viene per il momento sospesa.

L'iniziativa sull’acqua potabile domina la rappresentanza degli interessi

L'iniziativa strategica «Rappresentanza degli interessi» prevede l'adozione di misure volte a consolidare il ruolo di «custode dell'acqua potabile» in capo alla SSIGA. Il Comitato accoglie favorevolmente i passaggi proposti a sostegno di un controprogetto indiretto all'«Iniziativa sull’acqua potabile», ma è ben consapevole che esso dovrebbe avere un ampio sostegno (politico).

Uno strumento importante della «rappresentanza degli interessi» sono le prese di posizione, in cui la SSIGA esprime in forma sintetica il proprio parere su argomenti attuali. Alla base di un'altra presa di posizione che dovrà essere redatta dall'Ufficio vi è tra l'altro la legge cantonale sull'acqua del Cantone di Zurigo, secondo cui gli investitori privati possono acquisire partecipazioni nelle aziende dell’acqua potabile. La posizione del Comitato SSIGA è chiara: non esiste la necessità di promuovere la privatizzazione.

Finanze in equilibrio

Con soddisfazione il Comitato ha preso atto del bilancio d'esercizio 2017 e chiederà all'assemblea dei soci di approvare il conto economico 2017 e il bilancio al 31.12.2017. L'inversione della cassa pensioni è stata gestita senza problemi di liquidità e senza finanziamenti di terzi.

Date le sue dimensioni, la SSIGA non è giuridicamente tenuta a tenere un sistema di controllo interno (SCI); tuttavia esso è oggi sempre più considerato lo «stato dell'arte», in quanto consente alle aziende di descrivere i principali processi di natura finanziaria e riconoscere precocemente eventuali rischi. Il Comitato SSIGA accoglie favorevolmente l'introduzione di un SCI pragmatico e chiede all'Ufficio di attuare questa misura.

 

 

 

Nuova costituzione del gruppo di lavoro SIG

Nel 2001 la SSIGA ha pubblicato la GW1002, una norma allora all'avanguardia per un modello di dati nell'ambito dei geodati per il gas e l'acqua. Il modello di dati ha concretamente dimostrato la propria validità, ma oggi non è più al passo con i tempi e deve essere urgentemente aggiornato per soddisfare le esigenze future (gas, acqua, teleriscaldamento). Il Comitato SSIGA ha pertanto deciso di sciogliere l'attuale S-AG 5 e ha approvato la costituzione del gruppo di lavoro con una nuova guida (Michael Berteld, IWB Basilea), scegliendo i membri del nuovo gruppo che rappresentano aziende di approvvigionamento di diverse dimensioni sparse in varie parti del paese e comprendono, oltre a tutti i sistemi (incluso il teleriscaldamento), anche la progettazione (ingegneri). Li ringrazia sin d'ora per il loro impegno.

Nuovi soci nelle commissioni principali (HK) 

Il Comitato ha nominato nuovi membri nelle commissioni sia per il gas che per l'acqua. In vista dei futuri mutamenti nella commissione principale Gas, il Comitato ha eletto nuovo membro Andrea Zinsli, Energia 360° Zurigo. Si prevede che Andrea Zinsli assumerà la presidenza della HK Gas a partire dal 2019. Per quanto riguarda l'acqua, l'attuale rappresentante degli ingegneri, Daniel Lavanchy, lascerà la W-HK. Gli succederà Daniel Urfer dell'ufficio tecnico RWB SA.

Alla voce «Elezioni» il Comitato SSIGA ha accolto favorevolmente anche l'interesse dell'associazione svizzera di teleriscaldamento VFS di partecipare attivamente all'ulteriore sviluppo dei servizi di teleriscaldamento SSIGA e ha nominato Peter Härtsch delle aziende municipalizzate di San Gallo rappresentante VFS nella S-AG 2 (sicurezza del lavoro). 

Approvato il regolamento delle quote «Gas»

Le modifiche strutturali che interessano il settore del gas (liberalizzazione, apertura del mercato del gas, ecc.) avranno conseguenze sulle quote associative. Negli ultimi mesi un gruppo di lavoro composto da rappresentanti di varie aziende ha analizzato la situazione attuale ed ha elaborato e valutato possibili scenari. Come misura immediata il gruppo di lavoro ha proposto l'elaborazione di un regolamento delle quote associative da aggiungere al tariffario attuale, nel quale sarà fissata la prassi attuale di calcolo delle quote associative, ossia dettagli meramente tecnici (definizioni, principi, casi speciali). Il Comitato ha ora approvato questo regolamento delle quote associative. Esso non comporta alcuna variazione delle tariffe. In presenza di strutture complesse della rete l'Ufficio informerà i gestori di rete interessati e li assisterà nell'acquisizione dati (statistica del gas).

 

Kommentar erfassen

Kommentare (0)

e-Paper

Con l'abbonamento online, leggere il «AQUA & GAS» E-paper sul computer, sul telefono e sul tablet.

Con l'abbonamento online, leggere il «Riflessi»-E-paper sul computer, sul telefono e sul tablet.