Piattaforma per acqua, gas e calore
07. gennaio 2019

Comitato

Seduta del Comitato del 13 dicembre 2018

Il 13 dicembre 2018, in occasione della sua ultima seduta, il Presidente SSIGA Jean-Claude Weber ha potuto salutare il Comitato quasi al completo. Come si sa, dal mese di gennaio 2019 la presidenza passerà all'attuale Vicepresidente Markus Küng delle Aziende industriali di Basilea (IWB). La seduta del Comitato ha messo a tema la futura composizione del Comitato e l'orientamento dell'associazione.
Martin Sager 
Composizione del Comitato a partire dal 2020

Per fine 2019 Mauro Suà, Vicepresidente Acqua, darà le dimissioni dal Comitato e da Presidente della commissione principale Acqua. Verso la metà dell'anno Erich Mück, Direttore WVZ Zurigo, andrà in pensione e lascerà la carica di membro del Comitato. Il Comitato ha discusso degli interventi necessari e ha definito come procedere per regolamentare l'avvicendamento delle persone. Ha affidato al nuovo Presidente e al Direttore l'incarico di chiedere i chiarimenti necessari affinché, nella riunione di marzo 2019, si possa decidere delle richieste da sottoporre all'attenzione dell'assemblea dei soci.

Modifiche nelle commissioni e nei gruppi di lavoro

Le operazioni legate al personale di competenza del Comitato comprendono anche la nomina dei membri delle commissioni principali e dei gruppi di lavoro. Su richiesta della commissione principale competente, il Comitato ha nominato Martin Jutzeler, Berna, nuovo membro della commissione principale sulla formazione professionale. Con la nomina di Martin Jutzeler si vuole rafforzare anche l'approccio sistematico facendo rete con i media (in particolare anche per il teleriscaldamento). In futuro la commissione principale acqua potrà attingere alle conoscenze specialistiche di Stefan Mürner, AWA Berna, quale rappresentante di un ufficio cantonale per la gestione dell'acqua. Il gruppo di lavoro «Materiale a contatto con l'acqua potabile» (S-AG6) potrà a sua volta contare sul know-how di Stéphan Ramseier (SIG) e di Brigitte Schmidt (Losanna). Il Comitato ha ringraziato sentitamente i rappresentanti dei servizi e del cantone di Berna per il loro prezioso impegno a favore del sistema di milizia della SSIGA.

Catasto svizzero delle condotte: posizionamento della SSIGA

Con il sostegno di un gruppo di lavoro paritetico nel quale è rappresentata la SSIGA, Swisstopo sta elaborando un rapporto sulla necessità di un catasto nazionale delle condotte (LKCH). Tenendo conto della prevista procedura di consultazione che si terrà in primavera, il Comitato SSIGA ha valutato le opportunità e i rischi derivanti dall'LKCH e ha formulato la posizione della SSIGA che, oltre a essere basata sulle raccomandazioni del gruppo S-AG5 (GIS), comprende la delimitazione rispetto ai catasti cantonali delle condotte e informazioni sulle varie aziende, questioni di responsabilità, conseguenze in termini di costi, diritti di accesso oltre che aspetti del controllo della qualità. L'Ufficio è stato incaricato di prendere posizione nell'imminente procedura di consultazione in conformità con l'avvenuto posizionamento.

Esame di professione Ispettori d'impianti

Un diploma federale dà maggiore rilievo all'immagine della professione «Ispettori d'impianti gas e acqua». Gli ispettori che seguono una formazione completa possono dare un contributo fondamentale alla qualità e alla sicurezza degli impianti del gas e dell'acqua. Su richiesta della B-HK il Comitato ha inviato il profilo di qualificazione, le descrizioni dei moduli e il regolamento d'esame del ciclo di formazione federale «Ispettore/rice in impianti del gas e dell'acqua potabile» per l'approvazione e l'entrata in vigore a cura della SEFRI. Al tempo stesso la B-UK3 ha ricevuto l'incarico di creare un corso di certificato secondario che risponda in particolare alle esigenze delle piccole aziende.

 

Nuove pubblicazioni nel settore Acqua

Il 1° marzo 2019 il Comitato SSIGA metterà in vigore tre nuove pubblicazioni. Sia la raccomandazione sul trattamento dell’acqua potabile (W1016, Disinfezione e separazione di microorganismi nel trattamento dell’acqua potabile) che la raccomandazione W1017 (Ricorsi nella protezione delle risorse di acqua potabile) che anche lo standard minimo delle ITC sull'approvvigionamento idrico (W1018) toccano tematiche attuali e offrono un supporto prezioso alle aziende dell'acqua potabile. Il Comitato ha incaricato l'Ufficio di formulare offerte di formazione idonee per la W1017 e la W1018. Per quanto concerne lo standard minimo ITC è inoltre previsto un allargamento al settore del gas e, nel medio termine, anche a quello del teleriscaldamento.

Necessità d'intervento nel settore Gas

Il Comitato ha discusso intensamente di un eventuale adeguamento del divieto di costruzione contenuto nella direttiva G2 (Condotte del gas). Il motivo scatenante è stata la realizzazione di un progetto di condotte concreto in territorio urbano. Il Comitato ha ora incaricato la commissione principale Gas di inserire l'argomento nell'ordine del giorno della riunione di gennaio, tenendo conto della valutazione e degli ulteriori chiarimenti effettuati dalla sottocommissione competente (G-UK2). In questo contesto il Comitato ha sottolineato anche l'importanza dell'indipendenza dell'Ispettorato tecnico dell'Industria Svizzera del Gas (ITISG) durante l'esame delle domande di costruzione nella procedura di approvazione dei piani.

Nell'ambito dell'alta vigilanza della Confederazione e della vigilanza dei Cantoni nel settore delle condutture si è constatato che le procedure per il rilascio delle autorizzazioni di costruzione e d'esercizio (< 1 bar) presentano differenze notevoli a livello cantonale. Il Comitato ha pertanto incaricato l'Ufficio di sviluppare, insieme ai Cantoni e alle aziende, proposte idonee per rendere la procedura più snella e il più possibile idonea all'uso pratico, da sottoporre poi all'Ufficio federale dell’energia (alta vigilanza).

Iniziativa sull’acqua potabile: quale posizione assume la SSIGA?

Già due anni fa la SSIGA ha deciso di non sostenere attivamente l'iniziativa radicale sull'acqua potabile. Nel frattempo l'Ufficio ha fatto il possibile affinché all'interno dell'iter politico un controprogetto indiretto presentasse interessi giustificati. In un workshop i rappresentanti del Comitato e del gruppo S-AG7 (rappresentanza degli interessi Acqua) si sono attivamente occupati della possibilità di non presentare alcun controprogetto. I risultati sono stati presentati al Comitato, che mantiene la sua precedente posizione (valutazione oggettivamente fondata della tematica «Protezione delle risorse di acqua potabile»; consenso per gli interessi centrali dell'iniziativa sull’acqua potabile) Al tempo stesso l'Ufficio è stato incaricato di continuare a sostenere un controprogetto sostanziale. La posizione definitiva verrà decisa successivamente (in particolare dopo la consultazione dei soci in occasione dell'assemblea generale del 2019).

Rapporto di stato sul teleriscaldamento

Negli ultimi mesi, nonostante diverse difficoltà a livello di personale, è stato possibile sviluppare le attività nel settore del teleriscaldamento. Per il Comitato è importante creare un profilo chiaro verso i soci/clienti attuali e futuri e sostenere una crescita organica. Questo posizionamento è necessario anche affinché, nel lungo periodo, i diversi operatori attivi nel settore del teleriscaldamento si completino al meglio. In qualità di organizzazione tecnica per i gestori della rete (tema principale), la SSIGA si concentrerà in futuro sugli aspetti tecnici (regolamento, offerta formativa completa di montatore di tubazioni, sicurezza sul lavoro, assicurazione di responsabilità civile aziendale e di prodotto, consulenza, cybersecurity, ecc.). Ove ragionevole, gli esperti di altre organizzazioni verranno coinvolti nell'elaborazione dei servizi. La SSIGA resta tuttavia responsabile unica dei propri prodotti.

Kommentar erfassen

Kommentare (0)

e-Paper

Con l'abbonamento online, leggere il «AQUA & GAS» E-paper sul computer, sul telefono e sul tablet.

Con l'abbonamento online, leggere il «Riflessi»-E-paper sul computer, sul telefono e sul tablet.