Piattaforma per acqua, gas e calore
26. aprile 2021

TECNOLOGIA DI TELEFONIA MOBILE

2G – Uno standard va in pensione

Dopo aver reso nota l’intenzione, conosciuta ormai da anni, di abbandonare lo standard GSM 2G, il 7 aprile 2021 Swisscom AG ha attuato la sua disattivazione in modo definitivo. Le aziende dell’acqua e del gas in Svizzera hanno utilizzato la tecnologia 2G in diverse applicazioni.
Rolf  Meier 
Prova dei processi

I distributori hanno utilizzato la tecnologia in primo luogo per compiti di misurazione, controllo e regolazione, ad esempio per la trasmissione dei dati sui livelli o per il controllo di valvole e saracinesche, quindi in generale nell’ambito dei cosiddetti sistemi SCADA. 

Benché Swisscom AG abbia lavorato molto per individuare e informare preventivamente proprio i clienti con infrastrutture critiche (gas, acqua, teleriscaldamento), potrebbe comunque succedere che alcuni clienti non siano a conoscenza della disattivazione dello standard 2G e che ora alcune parti del loro sistema SCADA non siano più collegate.

«La SSIGA consiglia pertanto ai propri soci, in caso di dubbi, di rivolgersi ai fornitori dei sistemi SCADA, al fine di escludere malfunzionamenti critici per la qualità e rilevanti per la sicurezza».


Abbandono in vista anche per il 3G

Secondo le informazioni dei responsabili Swisscom, si va verso l’abbandono anche del 3G, che tuttavia sarà comunque garantito almeno fino alla fine del 2024. Ciò nonostante, è opportuno che i gestori di infrastrutture critiche valutino sin d’ora se questo cambiamento li riguarda e quale potrebbe essere una possibile soluzione futura, eventualmente valutando anche un cambio di fornitore. Sunrise ha promesso che il 2G sarà ancora disponibile almeno fino alla fine del 2022.

Kommentar erfassen

Kommentare (0)

e-Paper

Con l'abbonamento online, leggere il «AQUA & GAS» E-paper sul computer, sul telefono e sul tablet.

Con l'abbonamento online, leggere il «Riflessi»-E-paper sul computer, sul telefono e sul tablet.