Piattaforma per acqua, gas e calore
16. dicembre 2021

Commissione principale Acqua (W-HK)

Verbale della seduta plenaria ed entrata in vigore della raccomandazione W1019

Con la Raccomandazione W1019 la W-HK approva l’entrata in vigore di uno strumento utile per la soluzione dei conflitti di utilizzo. Altri 18 Regolamenti nuovi o riveduti concernenti la certificazione entreranno in vigore nel 2022.
Matthias Freiburghaus 

Il 12 novembre 2021, sotto la presidenza di Rolf Meier, si è tenuta la seconda riunione plenaria della commissione principale Acqua (W-HK) di quest’anno. Oltre alle relazioni delle sottocommissioni e dei gruppi di lavoro, all’ordine del giorno vi erano gli argomenti seguenti:

Approvazione alla Raccomandazione W1019

La W-HK approva la nuova Raccomandazione W1019 «Gestione dei conflitti di utilizzo nelle zone di protezione delle acque sotterranee delle captazioni di acqua potabile», pronta per essere posta in vigore dal Comitato. La W-UK1 «Risorse» ha integrato nella Raccomandazione i riscontri ricevuti nell’ambito della procedura di consultazione 2020 e ha ulteriormente snellito il contenuto della versione precedente. La W1019 dovrebbe aiutare le aziende dell’acqua potabile ad affrontare in modo costruttivo i conflitti di utilizzo, oltre a mostrare l’importanza delle zone di protezione delle acque sotterranee e le possibili soluzioni.

Input BIM

Adrian Rieder, WVZ, presenta la strategia BIM (Building Information Modeling) della città di Zurigo. I mondi SIG e BIM devono crescere insieme e, tramite l’integrazione di modelli digitali di costruzioni, creare un «digital twin» della città. Per quanto riguarda lo stato di attuazione, il sistema BIM sarebbe fortemente sostenuto dai pianificatori del settore dell'edilizia (anche impiantistica degli edifici), mentre i gestori sono invece ancora piuttosto lontani. Sarebbero da definire in particolare gli standard per l'applicazione del BIM. Le difficoltà che si incontrano sono la disponibilità e l’attualità dei dati, la collaborazione e la messa in rete all'interno delle città e con i fornitori di servizi come pure la trasparenza necessaria, ad esempio, nei modelli di contratto cooperativi.

Rimozione dei metaboliti del clorotalonil con il carbone attivo

Daniel Ufer della RWB Groupe SA presenta lo stato intermedio rispetto al progetto FOWA in corso, avente come obiettivo la rimozione dei metaboliti del clorotalonil dall’acqua potabile con procedimenti ottimizzati a base di carbone attivo. Nell'ambito di esperimenti pilota si sta valutando l'efficienza di due procedimenti nuovi. Vengono esaminati un reattore LUCA a strati attraversato da flusso ascendente e un reattore a letto fluidizzato con carbone attivo microgranulare (procedimento CarboPlus). Particolare attenzione viene dedicata alla durata di utilizzo del carbone attivo. Per ottimizzare i costi di impiego del carbone attivo, si verifica inoltre se il carbone usato ottenuto dal trattamento delle acque sotterranee potrà poi essere utilizzato anche per l'eliminazione delle sostanze in traccia presenti nelle acque di scarico.

Rete delle acque sotterranee CH-GNet

Christian Möck della Eawag presenta la rete svizzera delle acque sotterranee (CH-GNet) che è stata lanciata di recente: un «think tank» con l'obiettivo di migliorare la visibilità della ricerca nel campo delle acque sotterranee e lo scambio con attività concrete, di rendere visibili i risultati delle attività di ricerca rilevanti per la pratica tramite corsi e workshop, creare una rete operativa delle acque sotterranee (fonte di informazioni) e promuovere la condivisione della conoscenza e la collaborazione tra diversi gruppi di interesse.

Oltre all’Eawag, i promotori sono l’UFAM, la SSIGA, l’università di Neuchâtel, il Cantone Basilea Campagna e la Società Svizzera di Idrogeologia (SGH-SSI).

Collaborazione SSIGA – VSA

Dopo che, nel mese di settembre, il Comitato SSIGA si era espresso a favore di una collaborazione più intensa con la VSA per tematiche quali «Gestione delle acque adattata al clima negli insediamenti urbani», «PGS – Nuovo progetto parziale Capitolato d’oneri tipo VSA», «Rappresentanza politica degli interessi», «Panoramica e controllo dei pericoli per l’azienda dell’acqua potabile», la W-HK ha ora approvato la richiesta dell’Ufficio amministrativo su come procedere:

  • D’intesa con il caposettore Acqua i rappresentanti della W-HK nominano esperti e rappresentanti aziendali alla partecipazione ai progetti sopra menzionati.
  • Il caposettore Acqua coordina le attività e lo scambio con la VSA.
  • I rappresentanti delle aziende (se non sono già membri delle commissioni corrispondenti) e i rappresentanti della VSA sono presenti temporaneamente e con parere consultivo nelle commissioni corrispondenti o in gruppi di lavoro ad-hoc.
  • Il reporting al Comitato avviene tramite il caposettore Acqua dei gruppi di lavoro. Le W-UK coinvolte riferiscono direttamente alla W-HK in merito allo stato delle attività.
Monitoraggio politico

Vengono portati avanti i seguenti affari politici concernenti l’acqua potabile e la protezione delle risorse:

Pacchetto di ordinanze iniziativa parlamentare 19.475 «Ridurre il rischio associato all’uso di pesticidi» (V2021/42)

Il primo pacchetto di ordinanze prevede, nell’ordinanza sui pagamenti diretti, la concretizzazione delle misure collegate alla prova che le esigenze ecologiche sono rispettate. La SSIGA rappresenterà gli interessi delle aziende dell'acqua potabile anche per il secondo pacchetto, contenente ordinanze riguardanti la legge sulla protezione delle acque e la legge sui prodotti chimici. Atteso per l’inverno 21/22, questo pacchetto fornirà alle aziende dell'acqua potabile importanti miglioramenti nell’ambito della protezione qualitativa delle risorse.

Mozione «Adeguamento di Suisse-Bilanz e dei suoi principi alle condizioni effettive» (21.3004)

Nell’ambito del previsto obbligo di trasparenza per le forniture di foraggio e fertilizzanti, il bilancio di azoto dovrà essere adeguato alle condizioni effettive e rispettare un margine di tolleranza del 10 percento. La SSIGA è sostanzialmente favorevole a questa mozione, ma decisamente contraria al mantenimento del margine di tolleranza del 10 percento. Il Consiglio federale sostiene anche questa posizione, dal momento che il mantenimento contrasterebbe con gli sforzi per ulteriori perdite di sostanze nutritive. La mozione torna ora al Consiglio degli Stati.

Mozione Zanetti «Settori di alimentazione» (20.3625)

La mozione persegue l’obiettivo di imporre ai Cantoni l’obbligo di determinare i settori di alimentazione entro il 2030. La Confederazione sovvenzionerebbe il 40% dei costi computabili. Il Consiglio federale sta attualmente elaborando il messaggio a sostegno della legge e la SSIGA prenderà anch’essa parte alla procedura di consultazione. I settori di alimentazione sono importanti per le aziende dell'acqua potabile, perché con essi si definisce il confine geografico necessario per una protezione efficace delle risorse.

Formazione

I lavori ai nuovi cicli di preparazione per gli esami di professione Fontaniere e Montatore di tubazioni procedono a spron battuto affinché, come previsto, si possa partire al più presto con il nuovo formato, modulare e più ricco. Il nuovo regolamento per l’esame professionale federale Controllore d’impianto non ha ricevuto opposizioni.              

È in corso l’approvazione formale della SEFRI.

Informazioni relative al personale

La W-HK nomina Agnès Martinez (Service de l’eau Lausanne) e Marcel Schoch (WWZ) membri della sottocommissione W-UK3 «Gewinnung, Speicherung & Verteilung» (Captazione, accumulo e distribuzione).

Michael Schärer (UFAM) passa dalla W-HK al Comitato SSIGA. Il nuovo rappresentante UFAM nella W-HK è Frédéric Guhl.

Prossima riunione W-HK

La prossima riunione W-HK sarà la riunione tecnica del 3 marzo 2022.

Regolamenti nuovi e riveduti per certificazioni

Il 1° gennaio 2022 entreranno in vigore i seguenti regolamenti nuovi o riveduti dalla W-UK7 «Tecnica domestica e certificazione prodotti» e concernenti la certificazione in lingua tedesca:

  • ZW105/1 «Quell-/Grundwasserfassung – Rohre/Formstücke» (Captazione di sorgente/di acqua sotterranea – Tubi/pezzi speciali)
  • ZW105/2 «Brunnenstuben und Quellschächte» (Captazioni di sorgente e vasche di presa)
  • ZW105/3 «Brunnendeckel und Eingangstüren» (Coperchi di pozzo e porte d’ingresso)
  • ZW105/5 «Wasserbehälter (Reservoire) – Auskleidungen und Beschichtungen» (Serbatoi dell’acqua – Rivestimenti esterni e interni)
  • ZW107/6 «Dusch-/Badsysteme» (Sistemi doccia/bagno)
  • ZW107/7 «Duschpaneele, Duschkabinen und Whirlpools/Badewannen» (Pannelli doccia, cabine doccia e whirlpool/vasche)
  • ZW125/1 «Trinkwasserverteil­systeme» (Sistemi di distribuzione acqua potabile) (nuova designazione Regolamento ZW125)
  • ZW125/2 «Trinkwasserverteil­systeme mit Mehrschicht-Verbundrohren» (nuova designazione Regolamento ZW142)
  • ZW125/3 «Trinkwasserverteil­systeme mit Rohren aus PB» (nuova designazione Regolamento ZW129)
  • ZW125/4 «Trinkwasserverteil­systeme mit Rohren aus PE-RT» (nuova designazione Regolamento ZW139)
  • ZW125/5 «Trinkwasserverteil­systeme mit Rohren aus PP-H, PP-B, PP-R und PP-RCT» (nuova designazione Regolamento ZW127)
  • ZW125/6 «Trinkwasserverteil­systeme mit Rohren aus PVC-C» (nuova designazione Regolamento ZW134)
  • ZW126/1 «Kugelhähne mit langsam schliessenden elektrischen oder pneumatischen Antrieben» (Rubinetti con azionamenti elettrici o pneumatici a chiusura lenta)
  • ZW126/2 «Kugelhähne mit langsam schliessendem Planetengetriebe für Hygienesysteme in Trinkwasserinstallationen» (Rubinetti con rotismo planetario a chiusura lenta per sistemi igienici in installazioni di acqua potabile)
  • ZW126/3 «Kugelhähne mit schnell schliessendem 90°-Bedienorgan in Wärmetauscherkreisläufen und Warmwasserzirkulationen» (Rubinetti con elemento di comando a 90° a chiusura rapida in circuiti di scambiatori di calore e circolazioni di acqua calda)
  • ZW126/4 «Kugelhähne mit schnell schliessendem 90°-Bedienorgan für Apparateentleerungen» (Rubinetti con elemento di comando a 90° a chiusura rapida per svuotamento apparecchi)
  • ZW152 «UV-Desinfektionsgeräte» (Apparecchi per disinfezione a UV) (titolo precedente: Apparecchi UV)
  • ZW172 «Strömungsteiler und andere Gehäuseformen» (Separatori di flusso e altre forme)

 

La W-UK7 ha inoltre sottoposto a revisione redazionale i seguenti regolamenti concernenti la certificazione, che entreranno in vigore il 1° gennaio 2022:

  • ZW109/1 «Filter» (Filtri)
  • ZW113 «Apparate und Geräte - Vermeidung von Trinkwasserverschmutzung durch Rückfliessen oder Rückdrücken» (Rubinetti e apparecchi - Evitare l’inquinamento dell’acqua potabile causato da riflussi o contropressioni)
  • ZW144 «Kalkschutzgeräte (Physikalische Wassernachbehandlungsgeräte)» (Dispositivi anticalcare (apparecchi per il trattamento fisico dell’acqua))

 

 

Kommentar erfassen

Kommentare (0)

e-Paper

Con l'abbonamento online, leggere il «AQUA & GAS» E-paper sul computer, sul telefono e sul tablet.

Con l'abbonamento online, leggere il «Riflessi»-E-paper sul computer, sul telefono e sul tablet.