Piattaforma per acqua, gas e calore
16. gennaio 2020

B-HK

Conferenze, corsi e moduli

A fine novembre 2019 i membri della commissione principale Formazione professionale (B-HK) si sono incontrati per la riunione autunnale. Gli argomenti principali all'ordine del giorno erano la rendicontazione e le elezioni delle sottocommissioni, informazioni sull'andamento dei progetti concernenti le revisioni degli esami di professione «Fontaniere» e «Montatore di tubazioni» e l'ulteriore sviluppo dell'offerta formativa della SSIGA.

Nelle sottocommissioni e nella B-HK sono intervenuti i seguenti cambiamenti a livello di personale e si sono tenute le elezioni: Rolf Ingold della WWZ Energie AG di Zugo entra nella B-UK3 come sostituto. Stéphane Favre si è ritirata nel mese di luglio 2019; Giuseppe Spinello dei Services Industriels Genève ha preso il suo posto. Heinz Petrig aveva già annunciato il suo ritiro a fine 2018 e ora gli succede Matthias Mosimann della ESB Bienne. Nella primavera 2019 la B-UK2 aveva deciso di incrementare il numero dei membri della B-UK2 a un totale di 12. Nella Svizzera Romanda sono tuttora in corso alcuni approfondimenti. Come nuovo rinforzo della B-UK2 è stato eletto Michael Jeitziner delle Aziende Industriali di Basilea.

I presidenti delle sottocommissioni e i segretari hanno inoltre riferito alla B-HK dell’andamento dell’anno trascorso.

B-UK 1 - Sottocommissione «Commissione d’esame fontaniere»: la festosa consegna degli attestati professionali a coloro che hanno superato l’esame di fontaniere nel 2018 si è svolta nel mese di giugno a Yverdon. Quest'anno gli esami di professione federali si sono svolti solo nella Svizzera tedesca.

46 partecipanti hanno preso parte al corso di preparazione e di essi 44 preso parte agli esami, che sono stati superati da 38 candidati. Il voto medio è stato 4.71.

Il corso di fontaniere nella Svizzera romanda è iniziato già nel mese di giugno 2019 con 22 partecipanti.

Anche nella Svizzera tedesca continua a esserci una grossa domanda. Nel mese di gennaio 2020 avrà inizio a Lostorf il corso di fontaniere con 62 partecipanti. Nel febbraio 2020 verrà avviato un corso con 20 partecipanti anche nel Cantone Ticino. Entro fine 2020 si prevede che saranno formati poco più di 100 nuovi fontanieri, che otterranno il proprio attestato professionale.

B-UK 2 - Sottocommissione «Commissione d’esame montatore di tubazioni»: nel 2019 non ci sono stati esami nella Svizzera tedesca perché, a causa della mancanza di partecipanti, nel 2018 non era stato proposto alcun corso. Nel mese di giugno 2019 è iniziato il corso propedeutico per montatore di tubazioni in Svizzera tedesca con 28 partecipanti. Per gli esami di marzo 2020 sono ammessi 27 candidati. Per il prossimo corso propedeutico per montatore di tubazioni 2020/2021 si sono già iscritte 20 persone.

Nella Svizzera romanda l'esame di professione montatore di tubazioni si tiene ogni due anni. Nel marzo scorso hanno preso parte all’esame 22 candidati, 21 dei quali hanno superato l’esame. Il voto medio è stato 4.99. Il nuovo corso propedeutico nella Svizzera romanda inizierà il prossimo mese di maggio.

B-UK 3 - Sottocommissione «Perfezionamento impiantistica domestica»: l'esame del corso direttive e controllori si è tenuto come al solito nel mese di maggio e i certificati sono stati consegnati agli studenti che hanno superato l'esame in occasione dell'assemblea annuale VIGW a Sissach.

Il corso direttive e controllori 2020 è completo e avrà inizio nel mese di gennaio. Nel team docenti ci sono stati alcuni avvicendamenti di personale: i nuovi docenti sono Jörg Höchner di Romanshorn, Rolf Peter di Berna, Damian Bruhin di Pfäffikon e Felix Mahrer di Basilea. Considerato l'andamento del nuovo esame di professione Controllore/a in impianti del gas e dell'acqua potabile, si prevede che nel 2020 sarà proposto l'ultimo corso direttive e controllori.

Negli ultimi due anni la commissione di vigilanza GW1 ha elaborato la revisione della direttiva GW1. Il disegno è stato nuovamente respinto dalle commissioni G-HK, W-HK e B-HK perché non ha trovato il consenso auspicato. Un piccolo gruppo di lavoro presieduto da Markus Kuhn di Zurigo provvederà a un’ulteriore rielaborazione della GW1. In una prima fase vengono descritte le competenze operative che un installatore certificato deve possedere.

B-UK 4 - Sottocommissione formazione per dirigenti: il corso per capoteam comprende tre moduli da quattro giornate ciascuno e si tiene ogni due anni. Il prossimo corso avrà inizio nel giugno 2020 e terminerà a inizio dicembre con un esame orale e uno scritto.

A fine settembre 2019 il presidente della B-UK4, Stefan Schluep, ha lasciato il posto di presidente e membro della B-UK4 a causa di un avvicendamento di personale. La posizione del presidente resta vacante fino a definizione della successione.

 

Già nell'estate 2017 un gruppo di progetto ha lavorato intensamente allo sviluppo del nuovo esame di professione Controllore/a in impianti del gas e dell'acqua potabile. Il profilo di qualificazione, la descrizione dei moduli, il regolamento d'esame e la guida del corso, una volta approvati dal Comitato, sono stati sottoposti alla Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione (SEFRI) per la messa in vigore.

Il nuovo corso comprende 370 lezioni e ha una struttura modulare. Per potersi iscrivere all’esame finale, i candidati devono superare sei moduli in totale. Quattro moduli (Acqua 1, Gas 1, Calcolo professionale 1, Progettazione 1) fanno parte della formazione di capo montatore di impianti sanitari e possono essere seguiti presso diversi formatori.

La SSIGA ha creato altri due moduli «Consulenza della clientela su aspetti tecnici» e «Controllo di sicurezza impianti del gas e dell’acqua potabile» e li offrirà in futuro. A fine giugno 2019 ha dato avvio a una prima serie di riunioni di lavoro per l’elaborazione dei contenuti dei corsi e nella primavera 2020 verrà prodotto il materiale didattico. Il primo corso di preparazione per l’esame di professione verrà probabilmente offerto nel 2021.
Per i collaboratori delle piccole aziende e imprese il corso propedeutico e l’esame di professione federale sono eccessivi, per cui verrà creato un corso di certificato SSIGA secondario «Formazione continua tecnica degli edifici». A questo proposito si sono già svolte le prime riunioni di lavoro.

Revisione degli esami federali di professione Fontaniere/a e Montatore/montatrice di tubazioni

Nell’estate 2018 ha avuto inizio il processo conforme alle linee guida del SEFRI per la revisione degli esami federali di professione per Fontaniere/a (BM) e Montatore/montatrice di tubazioni (RM). In diverse riunioni di lavoro i gruppi di progetto hanno elaborato i profili di qualificazione (formati da figura professionale, panoramica delle competenze operative professionali e livelli di esigenze), che sono poi stati presentati al SEFRI nell’estate 2019, successivamente all’assemblea dei soci.

In autunno si è poi messa a tema l’elaborazione del regolamento d'esame e della guida. Dopo discussioni approfondite con i vari responsabili con potere decisionale si è stabilito che il corso propedeutico BM/RM avrà una struttura modulare.

Il corso di formazione fontaniere/a con attestato professionale federale comprende otto moduli, il corso di formazione montatore/montatrice di tubazioni comprende sette moduli.

I quattro moduli seguenti saranno in comune per fontanieri e montatori di tubazioni: «Sicurezza sul lavoro», «Prassi», «Verifica dei lavori» e «Conoscenze di base sull’acqua». Partendo da queste basi il montatore di tubazioni frequenterà poi altri tre moduli: «Costruzione di reti di approvvigionamento», «Gas» e «Anergia». I fontanieri seguiranno invece altri quattro moduli, ossia «Acqua», «Pianificazione strategica e tecnica», «Gestione dei progetti, consulenza e basi finanziarie» e «Gestione del team».

Il gruppo di lavoro sta al momento elaborando i moduli. I contenuti idonei saranno accorpati in un unico modulo. Per ciascun modulo sarà prevista una prova delle prestazioni. L’esame professionale federale potrà essere sostenuto solo dopo la conclusione di tutti i moduli. L’esame finale vero e proprio si svolgerà sotto forma di esame in rete.

Il regolamento d’esame e la guida saranno presentati ai soci SSIGA per la consultazione a inizio 2020, prima di essere inoltrati al SEFRI. Il primo corso basato sul nuovo regolamento d’esame è previsto per il 2022.

In occasione del progetto di revisione si è discusso in modo approfondito anche del teleriscaldamento. Un primo progetto con le competenze operative per il «Montatore di tubazioni per teleriscaldamento» è stato predisposto e i primi chiarimenti su una possibile specializzazione «Teleriscaldamento» sono già stati effettuati presso il SEFRI. Al momento è in corso la procedura di consultazione presso i soci SSIGA e sono in programma altri workshop.

Rapporto sulle altre offerte formative SSIGA

La maggior parte dei corsi e dei cicli di formazione della SSIGA si è tenuta come da programma. I «classici» (corso per sorvegliante delle acque, corsi ITISG o corso propedeutico per fontaniere) sono sempre al completo. Come negli anni scorsi, entro fine 2019 circa 1700 persone hanno preso parte a corsi e cicli di formazione e circa 1000 interessati hanno partecipato a seminari tecnici. Questi dati corrispondono al numero dei partecipanti attesi ai corsi e rispecchiano i dati positivi degli anni passati.

Nel 2019 si sono inoltre svolti i seguenti seminari (tecnici): un workshop sui risultati FOWA a Zurigo, un seminario tecnico sull’acqua riguardante «Innovazioni nel trattamento dell’acqua potabile» a Muttenz, un workshop sull’efficienza energetica nelle stazioni di pompaggio delle aziende dell’acqua potabile in collaborazione con la SUPSI e la CSD Ingegneri SA, la 146a assemblea annuale a Losanna con un ventaglio di forum sull’acqua e l’energia, il congresso nazionale Acqua360 a Lugano e infine un seminario tecnico sul teleriscaldamento a Berna.

Nel 2019 sono inoltre state inserite in programma le seguenti offerte formative: un corso di formazione espresso per i responsabili con potere decisionale nel settore dell’acqua e delle acque di scarico, un corso sul tema «Standard minimo ICT per le aziende dell’acqua potabile» (W 1018), un corso avanzato sulla direttiva F1 / Teleriscaldamento e un corso sulle «Novità dalla direttiva G2». Nella Svizzera tedesca si sono inoltre tenuti nel 2019 tre corsi sull’«Introduzione pratica alla W12».

Formazione dei docenti professionali SSIGA

Per potere garantire una costante e regolare informazione dei docenti professionali sulle novità o gli aggiornamenti della SSIGA, l’Associazione tiene ogni anno un seminario per i formatori. All’evento di fine agosto hanno preso parte quasi 70 docenti specializzati ed esperti. Con brevi contributi tematici per il settore dell’acqua, del gas e del teleriscaldamento, i partecipanti hanno potuto ricevere informazioni sulle novità e le modifiche apportate ai regolamenti SSIGA.

Dispositivi digitali e Internet sono onnipresenti in classe e lo saranno sempre più in futuro. In occasione della giornata dei formatori Eva Heinimann della b-werk bildung gmbH e Bernhard Probst della LerNetz AG hanno tenuto un discorso programmatico sul tema «Quali opportunità offrono oggi gli strumenti didattici digitali?».

Ai partecipanti sono state illustrate diverse possibilità e modalità su come i docenti e gli insegnanti possono «modernizzare e arricchire» la propria lezione in modo semplice e diretto. In due-tre progetti pilota si verificherà, insieme ad alcuni docenti selezionati, la possibilità di utilizzo e il beneficio offerto dai diversi strumenti didattici digitali.

 

Kommentar erfassen

Kommentare (0)

e-Paper

Con l'abbonamento online, leggere il «AQUA & GAS» E-paper sul computer, sul telefono e sul tablet.

Con l'abbonamento online, leggere il «Riflessi»-E-paper sul computer, sul telefono e sul tablet.