Piattaforma per acqua, gas e calore
19. luglio 2023

Adeguamento dell’OTIC

Idrogeno ora regolamentato nella legislazione sugli impianti di trasporto in condotta

Dal 1° luglio l’idrogeno rientra nel campo di applicazione dell’ordinanza sugli impianti di trasporto in condotta (OITC). Pertanto, gli impianti di trasporto in condotta nei quali viene trasportato l’idrogeno sono soggetti ai requisiti previsti dalla legge sugli impianti di trasporto in condotta (LITC), dall’OITC e dall’ordinanza sulla sicurezza degli impianti di trasporto in condotta (OSITC). Tuttavia, per ora non sono state apportate a questi documenti legali modifiche specifiche per l’idrogeno.

Proprio nel caso di reti locali d’idrogeno che, ad esempio, collegano un impianto di generazione (elettrolizzatore) con un consumatore, si possono trovare sfide tecniche di particolare complessità, perché un tale sistema di condotte rientra rapidamente nella gamma di alta pressione secondo l’OTIC, il che significa che è soggetto alla supervisione federale. Ciò è dovuto alle pressioni di condotta relativamente elevate (> 5 bar) e ai diametri (> 60 mm) che tali sistemi locali spesso presentano.

Il gruppo di lavoro con la partecipazione della SVGW cerca soluzioni

Un gruppo di lavoro guidato dall’UFE e con la partecipazione della SVGW sta attualmente approfondendo questo problema e sviluppando soluzioni adeguate. È necessario assicurarsi che la sicurezza sia sempre garantita e che il sistema di condotte generi il minor numero possibile di pericoli.

 

Kommentar erfassen

Kommentare (0)

e-Paper

Con l'abbonamento online, leggere il «AQUA & GAS» E-paper sul computer, sul telefono e sul tablet.

Con l'abbonamento online, leggere il «Riflessi»-E-paper sul computer, sul telefono e sul tablet.