Piattaforma per acqua, gas e calore
02. novembre 2023

Manuale sulla sicurezza

Edizione aggiornata Manuale sulla sicurezza 2023

Il manuale sulla sicurezza della SVGW e dell’AES contiene raccomandazioni e norme di sicurezza per le aziende del settore del gas, dell’acqua e del teleriscaldamento come pure per le aziende del settore elettrico. Il testo viene aggiornato regolarmente. Dall’autunno sarà a disposizione l’edizione riveduta 2023, in cui sono stati apportati numerosi adeguamenti e aggiunti nuovi contenuti.
Karsten Reichart 

Il manuale sulla sicurezza è pubblicato congiuntamente dalla SVGW e dall’Associazione delle aziende elettriche svizzere (AES). È un elemento della soluzione settoriale per la sicurezza sul lavoro secondo la direttiva CFSL 6508 della SVGW e costituisce una parte (Parte B) della direttiva SVGW GW2 per la prevenzione degli infortuni e la protezione della salute nell’industria del gas, delle acque e del teleriscaldamento. Di seguito sono riassunte le modifiche e le novità rilevanti per il settore del gas, dell’acqua e del teleriscaldamento, che sono state inserite nei 12 capitoli del manuale sulla sicurezza.

Informazioni generali

Il sottocapitolo 4.1 «Basi giuridiche» è stato integrato e aggiornato. Sono inoltre stati aggiunti due sottocapitoli, 4.6 «Quasi incidenti» e 4.7 «Piano per la sicurezza e la protezione della salute» (con lista di controllo modello).

Quasi incidenti

Sono definiti quasi incidenti gli eventi che non provocano danni a persone. La cosiddetta piramide degli incidenti (Fig. 1) mostra che esiste un numero molto elevato di comportamenti a rischio e quasi incidenti. Se anche un solo anello della catena degli eventi fosse andato diversamente, questi comportamenti avrebbero potuto portare a un incidente mortale. Questi quasi incidenti non devono essere semplicemente liquidati con un «beh, mi è andata bene» e poi dimenticati; devono essere visti come un’opportunità per imparare e mettere in atto miglioramenti. Nell’ambito della prevenzione vale la pena esaminare questi casi con maggiore attenzione. Il capitolo 4.6 spiega come gestire in modo ragionevole gli eventi che non comportano danni a persone. Registrando e analizzando i quasi incidenti, è possibile adottare misure adeguate per prevenire lo stesso evento o eventi simili. Per questo motivo, nel nuovo capitolo sono riportate indicazioni sulla procedura di segnalazione e gestione dei quasi incidenti.

Piano di sicurezza e protezione della salute

Secondo l’articolo 4 dell’ordinanza sui lavori di costruzione (OLCostr), prima dell’inizio dei lavori si deve allestire un piano che illustri le misure di sicurezza e di protezione della salute (piano di sicurezza e protezione della salute). Per facilitare questo compito ai responsabili, il manuale di sicurezza è stato integrato ed è stato sviluppato un modello Excel specifico per il settore (Fig. 2), disponibile gratuitamente nello shop SVGW: Shop/Regolamentazione.

I due sottocapitoli 4.4 e 4.6 sugli indumenti di protezione rispettivamente in presenza di elettricità e in presenza di gas sono stati completati. Il contenuto del capitolo «Indumenti di protezione in presenza di gas» è stato strutturato meglio e sono state inserite le ultimissime norme. Tra le altre cose, viene ora indicato quale classe di calzature di sicurezza è di per sé antistatica.

Equipaggiamento e Protezione Individuale

I due sottocapitoli 4.4 e 4.6 sugli indumenti di protezione rispettivamente in presenza di elettricità e in presenza di gas sono stati completati. Il contenuto del capitolo «Indumenti di protezione in presenza di gas» è stato strutturato meglio e sono state inserite le ultimissime norme. Tra le altre cose, viene ora indicato quale classe di calzature di sicurezza è di per sé antistatica.

Posto di lavoro e lavori generali

Oltre a piccoli adeguamenti nei capitoli 7 «Lavori in pozzi e ambienti chiusi» e 14.3 «Travaso di gas liquefatto in bombolette», nel nuovo capitolo 20 viene messa a tema la pianificazione sicura nella progettazione dei lavori alle condotte. Tre tabelle elencano i compiti, le responsabilità e la documentazione per procedure di appalto a cura di progettisti o imprese e per l’esecuzione, in modo da tenere conto di una procedura sicura in caso di risanamento di condotte.

Protezione degli impianti, dell'ambiente e dei beni materiali

Ora viene qui descritto come gestire le grandi batterie di accumulo in caso di incendio, dal momento che si possono raggiungere temperature molto elevate. Vengono fornite informazioni complete per i vigili del fuoco, ma anche per gli utenti in situazioni particolari come danni da acqua o alluvioni.

Un’altra novità è l’aggiunta di un capitolo sull’uso dei droni. Secondo l’ordinanza sulle categorie speciali di aeromobili (OACS; art. 27), l’utilizzazione di aeromobili senza occupanti è proibita in determinate situazioni. Al fine di proteggere le infrastrutture del settore dell’approvvigionamento, è ad esempio vietato volare al di sopra degli impianti di distribuzione (all’aperto) e delle sottostazioni del livello di rete 2 di approvvigionamento elettrico come pure al di sopra delle stazioni di compressione di Ruswil e della stazione di misurazione di Wallbach. Le eccezioni alle restrizioni possono essere autorizzate dai gestori competenti (art. 29 OACS). Inoltre, nel capitolo 5.1 «Danni alle condutture nella costruzione di condutture di servizio» sono state aggiunge le basi legali.

Sostanze pericolose

Gli smart meter svolgono un ruolo sempre più importante. Quando si lavora a interruttori di manovra e/o di comando e ai contatori è richiesta particolare attenzione, in quanto possono contenere amianto che, durante gli interventi, potrebbe essere rilasciato e costituire un pericolo per la salute. Le indicazioni su come lavorare in sicurezza con l’amianto sono riportate nell’opuscolo Suva 84059. Nel corrispondente capitolo del manuale sulla sicurezza sono sintetizzati i contenuti principali.

Salute sul posto di lavoro

I campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici possono mettere a rischio la salute. I campi a bassa e ad alta frequenza vengono affrontati in maniera dettagliata e vengono presentate le relative misure di sicurezza e protezione. Sul sito web della Suva www.suva.ch è possibile scaricare la linea guida «Sicurezza sul lavoro sui siti di telecomunicazione per la radiofonia mobile e la radiodiffusione».

Lavori su impianti elettrici

La corrente elettrica può essere pericolosa. Per questo motivo le cinque regole di sicurezza per lavori in assenza di tensione sono molto importanti. Ora vengono messi a disposizione un possibile processo decisionale per inserimenti su impianti da 400 V (>20 kA) e lo svolgimento del processo durante i lavori pianificati su impianti elettrici.

Lavori sui impianti del gas

La combustione di gas con una torcia è una misura tecnica che consente di portare gli impianti in condizioni di sicurezza nell’ambito dei lavori di manutenzione, evitando in tal modo la formazione di un’atmosfera esplosiva pericolosa. Inoltre, i gas ricchi di metano, come il biogas o il gas naturale, sono anch’essi gas a effetto serra, motivo per cui il loro rilascio nell’atmosfera dovrebbe essere evitato ogni volta che è possibile. Poiché il metano ha un impatto sul clima da 25 a 30 volte superiore a quello della CO2, la sua combustione presenta anche un aspetto rilevante dal punto di vista ambientale. Se possibile, sarebbe opportuno pompare il gas fuori dal tratto di condotta interessato e stoccarlo per un successivo riutilizzo. Qualora non fosse possibile per motivi tecnici, si deve procedere a una combustione controllata con una torcia (Fig. 3). Solo quando la combustione non è più possibile, il gas residuo deve essere scaricato a regola d’arte. Per garantire che la combustione in torcia avvenga in modo corretto e sicuro, il manuale sulla sicurezza include ora un nuovo capitolo intitolato «Combustione nel campo di pressione p < 5 bar» dove vengono descritti i punti più importanti da rispettare per una corretta gestione dell’attrezzatura speciale utilizzata a questo scopo.

 

 

Lavori su e presso impianti dell’acqua potabile

Nell’approvvigionamento idrico sono presenti molti luoghi confinati. Aspetti importanti sono l’istruzione dei lavoratori e la garanzia di una ventilazione e misurazione corrette. A tal fine sono state apportate alcune modifiche nelle formulazioni.

Lavori agli impianti di teleriscaldamento

Questo capitolo è praticamente invariato. Solo la sezione «Letteratura di riferimento» è stata modificata, integrata e completata con l’aggiunta di link.

Liste di controllo

Le liste di controllo sono uno strumento importante per una buona organizzazione dei lavori di routine. Per questo motivo, il manuale sulla sicurezza contiene diverse liste di controllo. Nel corso della revisione sono state apportate piccole modifiche e aggiunte alla lista di controllo sull’ordine di lavoro e alla lista di controllo modello per il caso di pandemia influenzale.

Conclusione e Prospettive

Affinché il manuale di sicurezza non rimanga carta inutile, deve essere letto e, soprattutto, applicato nel lavoro quotidiano. Cogliamo pertanto l’occasione per ringraziare tutti i responsabili della sicurezza e tutti coloro che applicano le regole riconosciute sul lavoro, contribuendo in modo significativo alla sicurezza e alla salute sul posto di lavoro. La nuova edizione del Manuale sulla sicurezza 2023 è stata ulteriormente precisata e riveduta in molti punti e sono stati aggiunti nuovi contenuti. Si tratta ora di adottarli, ove applicabili, nell’attività operativa e di verificarne periodicamente l’attuazione. SVGW intende estendere la soluzione settoriale CFSL n. 31, che attualmente si applica alle forniture di gas e acqua, anche al teleriscaldamento e all’idrogeno, al fine di coprire in futuro anche queste sostanze per i propri membri. Ciò avverrà nell’ambito della ricertificazione da parte della CFSL al più tardi entro fine 2025.

Kommentar erfassen

Kommentare (0)

e-Paper

Con l'abbonamento online, leggere il «AQUA & GAS» E-paper sul computer, sul telefono e sul tablet.

Con l'abbonamento online, leggere il «Riflessi»-E-paper sul computer, sul telefono e sul tablet.