Piattaforma per acqua, gas e calore
articoli specialistici
09. settembre 2018

Revisione di formazione

«Un’occasione da non perdere»

I profili professionali devono essere attuali e al passo con i tempi. È quindi stata avviata la revisione degli esami professionali federali di montatore/montatrice di tubazioni e di fontaniere/a, la cui formazione compete alla SSIGA. L’intenzione è di completarla entro la fine del 2020.
Peter C. Müller 

«È un lavoro molto variato», afferma Stefan Känel, montatore di tubazioni per l’Energie Service Bienne: «Non c’è una giornata uguale all’altra. Lavoriamo spesso all’esterno, all’aria aperta, e in caso di emergenza, ad esempio quando si rompe una condotta dell’acqua, a volte ci chiamano nel cuore della notte». Inoltre, il taglio e l’assemblaggio dei tubi richiedono anche una buona dose di lavoro artigianale e spirito di squadra. La situazione è simile per il fontaniere: nel ritratto della professione realizzato dalla SSIGA, riferendosi al controllo di un impianto di captazione, Christoph Scheuber dell’azienda dell’acqua potabile di Stans afferma: «Mi piace affrontare sempre nuove sfide, che si tratti di ampliare un impianto, di creare un nuovo allacciamento domestico, di eseguire lavori di manutenzione o di entrare in contatto con la popolazione.»

Thomas Rotach, responsabile della formazione professionale superiore presso la SSIGA di Zurigo, spiega tuttavia che i corsi di montatore di tubazioni risp. di fontaniere e la modalità di esame «sono rimasti un po’ indietro. Abbiamo quindi deciso di rivedere radicalmente gli esami professionali federali per queste due professioni». A tale scopo, era già stata contattata la Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’educazione e l’innovazione (SEFRI), erano stati presentati i relativi documenti e alla fine del 2017 era stato anche deciso di affrontare contemporaneamente, «per ottimizzare le sinergie», il regolamento di esame per entrambe le professioni. Ad esempio, l’attuale guida al regolamento di esame per i montatori di tubazioni dell’aprile 2006 «non è più aggiornata» e non serve più né agli autori delle domande di esame come base né ai relatori come guida per la preparazione del corso. Secondo Thomas Rotach, «i cambiamenti delle condizioni quadro e le innovazioni nell’ambiente professionale dei montatori di tubazioni risp. dei fontanieri hanno reso necessario un adattamento del contenuto in diverse aree di attività e ora dobbiamo rivedere anche gli esami professionali.»

Da tutta la svizzera

A metà luglio, i membri delle due commissioni di esame di fontaniere e montatore di tubazioni di tutte le regioni della Svizzera, compresa la Svizzera romanda e il Ticino, si sono quindi riuniti a Berna. A loro si sono uniti diversi specialisti SSIGA del settore dell’acqua e del gas. «L’obiettivo del nostro incontro», ha spiegato Thomas Rotach, «è portare tutti coloro che sono coinvolti nel progetto allo stesso livello di conoscenza, presentare il partner b-werk, scelto per il supporto esterno al progetto, e familiarizzare con le prossime fasi di lavoro concrete.»

Come ha spiegato Dorothe von Moos, l’obiettivo è stato soprattutto quello di illustrare la tempistica e come i vari workshop potrebbero essere composti in termini di partecipanti. Sono previste quattro fasi, come spiegato dalla dipendente della SSIGA, che ha anche presentato il piano del progetto visivamente, con più colori: una fase di chiarimento della situazione iniziale, una di elaborazione del profilo di qualificazione, una di verifica del regolamento di esame e della guida e infine una fase di messa a concorso e di approvazione da parte della SEFRI.

Workshop in due lingue

E come saranno i diversi workshop? Dove saranno rappresentati gli esperti? E dove gli specialisti ancora giovani, con un’esperienza professionale fino a otto anni? Le informazioni sono state fornite dalle due partner esterne del progetto, Eva Heinimann e Ariane Senn. La prima è direttrice di b-werk Bildung GmbH, la seconda è la sua partner commerciale e soprattutto responsabile dei workshop in francese. «Ogni workshop», ha spiegato Eva Heinimann, «dura un giorno e sarà tenuto in due lingue.»

Si è inoltre appreso che da un lato i professionisti con alcuni anni di esperienza, suddivisi in montatori di tubazioni e fontanieri, coprirebbero le varie attività professionali. Su questa base saranno elaborati un profilo di qualificazione e il nuovo profilo professionale. Dall’altro lato, gli esperti tecnici, vale a dire i rappresentanti di comitati e organizzazioni specializzati, esaminerebbero il profilo di qualità, lo strutturerebbero e verificherebbero gli input.

Feedback positivo

Le prime reazioni del gruppo a Berna sulla revisione delle due professioni sono state molto positive: «L’approccio alla revisione completa di questi esami professionali, e poi dei corsi, è molto professionale», ha ad esempio elogiato un rappresentante del settore della Svizzera tedesca. Altri sperano che i workshop «siano affidati a persone scelte attentamente». Un rappresentante della Svizzera francese ha inoltre messo in guardia contro un possibile passaggio a una struttura modulare degli esami e dei corsi: questo favorirebbe l’egoismo e potrebbe nuocere allo spirito di gruppo tra i partecipanti. Inoltre, è stato chiesto di tenere conto nella formazione delle specificità regionali, di includere professionisti più giovani, di essere eurocompatibili e, soprattutto, di proporre una formazione adeguata al fabbisogno. O, per citare le parole di uno degli esperti al termine della riunione di Berna: «Abbiamo l’opportunità davvero unica di lasciare il segno in un contesto economico in evoluzione. È un’occasione da non perdere!»

Per saperne di più sulla revisione della formazione per i costruttori di montatore/montatrice di tubazioni e di fontaniere/a, ad esempio in un'intervista, leggete i prossimi "Riflessi", che saranno pubblicati a settembre.

 

 

Kommentar erfassen

Kommentare (0)

e-Paper

Con l'abbonamento online, leggere il «AQUA & GAS» E-paper sul computer, sul telefono e sul tablet.

Con l'abbonamento online, leggere il «Riflessi»-E-paper sul computer, sul telefono e sul tablet.